Mercoledì, 20 Settembre 2017

Gruppo F.M. S.R.L.

Medico Competente

Medico Competente

Definizione: Il medico competente (conosciuto anche come Medico del lavoro), ai sensi della legislazione italiana in tema di sicurezza sul lavoro è un medico che collabora con il datore di...

Progetto "A SCUOLA DI SICUREZZA"

 

OBBIETTIVI:Acquisire elementi di conoscenza relativi alla normativa specifica in tema di igiene e sicurezza del lavoro per intervenire nel primo soccorso.

Conoscere:

Cosa fare e cosa non fare in caso di infortuni in azienda,

Come intervenire e quali strutture chiamare,

La cassetta del primo soccorso: cosa conviene e come utilizzare i vari prodotti e strumenti

 

PROGRAMMA DEL CORSO: Modulo A allertare il sistema di soccorso: cause e circostanze dell’infortunio (luogo dell’infortunio, numero di persone coinvolte, stato degli infortunati, ecc.) e comunicare le predette informazioni in maniera chiara e precisa ai servizi di assistenza sanitaria di emergenza, riconoscere un’emergenza sanitaria:

a) scena dell’infortunio (raccolta delle informazioni; previsione dei pericoli evidenti e di quelli probabili)

b) accertamento delle condizioni psico-fisiche del lavoratore infortunato (funzioni vitali e polso, pressione, respiro; stato di coscienza; ipotermia ed ipertermia)

c)nozioni elementari di anatomia e fisiologia dell’apparato cardiovascolare e respiratorio

d)tecniche di autoprotezione del personale addetto al soccorso e attuare gli interventi di primo soccorso: a) sostenimento delle funzioni vitali (posizionamento dell’infortunato e manovre per la pervietà delle prime vie aeree; respirazione artificiale; massaggio cardiaco esterno)

b) riconoscimento e limiti di intervento di primo soccorso (lipotimia, sincope, shock; edema polmonare acuto; crisi asmatica; dolore acuto stenocardiaco; reazioni allergiche; crisi convulsive; emorragie esterne post-traumatiche e tamponamento emorragico) conoscere i rischi specifici dell’attività svolta

Modulo B: acquisire conoscenze generali sui traumi in ambiente di lavoro (cenni di anatomia dello scheletro, lussazioni, fratture e complicanze; traumi e lesioni cranio-encefalici e della colonna vertebrale; traumi e lesioni toraco-addominali)- acquisire conoscenze generali sulle patologie specifiche in ambiente di lavoro (lesioni da freddo e da calore; lesioni da corrente elettrica; lesioni da agenti chimici; intossicazioni; ferite lacero contuse; emorragie esterne) Modulo C: acquisire capacità di intervento pratico (principali tecniche di comunicazione con il sistema di emergenza del SSN; principali tecniche di primo soccorso delle sindromi cerebrali acute; principali tecniche di primo soccorso nella sindrome respiratoria acuta; principali tecniche di rianimazione cardiopolmonare; principali tecniche di tamponamento emorragico; principali tecniche di sollevamento, spostamento e trasporto del traumatizzato di primo soccorso in caso di esposizione accidentale ad agenti chimici e biologici)acquisire conoscenze generali sulle patologie specifiche in ambiente di lavoro (lesioni da freddo e da calore; lesioni da corrente elettrica; lesioni da agenti chimici; intossicazioni; ferite lacero contuse; emorragie esterne)

NOTE:Il programma sopra indicato è relativo al Corso di Formazione Primo Soccorso per le aziende della categoria B e C della durata di 12 ore.

Il programma potrebbe subbire variazioni in base alla durata e al rischio di pertinenza.

DURATA DEL CORSO: Aziende di tipo A, B e C :12 ore

aziende di tipo A: 16 ore

AGGIORNAMENTI: Ogni 3 anni aziende di tipo B e C 12 ore . Ogni 3 anni aziende di tipo A: 16 ore